la gestione del territorio

la gestione del territorio

mercoledì 28 luglio 2010

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA MAZZOLA ANTONINA SETTEMBRE/09

*Sentenza Competenze Geometri nelle progettazioni
*Sentenze Competenze Geometri nelle progettazioni

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE (PROVINCIA DI PALERMO)



CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA N° 19 DEL 11 settembre 2009



Legge 47/85 e Legge Regionale 37/85 Pratica n°136/86



IL RESPONSABILE DEL III SETTORE


VISTA la domanda presentata in data 02/04/86 protocollo n°2574 a nome di Mazzola Antonina, omissis ai sensi D.Lgs n. 196/03 sulla tutela dei dati personali, diretta a ottenere ai sensi della Legge 47/85 la CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA per avere eseguito dei lavori di cui alla tipologia d’abuso n°1 della tabella allegata alla Legge 47/85 Modello 47/85-A, fabbricato sito a Isola delle Femmine in via Libertà n°111, censito in catasto al foglio n°3, particella n°273 e particella n°275;

VISTA la documentazione prodotta dall’interessata nonché gli elaborati tecnici a firma del Geometra Gambino Riccardo;

ACCERTATO che l’istante ha il titolo per richiedere la sanatoria ai sensi dell’articolo n°31 della Legge 47/85 nella qualità di PROPRIETARIA giusto atto do compravendita stipulato il 16/03/82 dalla Dr. Antonietta Morici Notaio in Palermo, registrato il 05/04/82 al n°7974 e trascritto il 10/04/82 ai numeri 14177/11550;

PRESO ATTO che l’istante ha versato all’erario l’importo totale dell’oblazione dovuta, cosi come attestato dal Responsabile del 3° Servizio con nota protocollo n°1051/Interno del 19/08/09 ;

VISTA la prova esibita dall’interessata relativa alla presentazione all’Ufficio Tecnico Erariale di Palermo della documentazione necessaria ai fini dell’accatastamento protocollo n°108344 del 20/09/85;

VISTE le vigenti disposizioni che disciplinano il pagamento del contributo per gli oneri di urbanizzazione e costo di costruzione e la loro esenzione e riduzione;

DATO ATTO che ai fini del rilascio della presente Concessione sono stati versati gli oneri concessori, così come attestato dall’istruttore della pratica;

VISTI gli strumenti urbanistici vigenti, nonché le norme che regolano l’attuazione e le istruzioni in materia;

VISTO che l’immobile ricade in zona “E” del Piano Regolatore Generale;

VISTA la favorevole istruttoria dalla quale risulta altresì la inesistenza di vincoli che impediscono la sanabilità dell’opera;

VISTO il parere favorevole del responsabile dell’igiene pubblica n°1539/IP del 12/08/09 assunto al protocollo del Comune al n°12695 del 12/08/09;

VISTO l’articolo n°35, penultimo comma, della Legge del 28/02/85 n°47;

VISTO l’articolo n°26, penultimo comma, della L.R. del 10/08/85 n°37;

VISTO che per quanto attiene le dimensioni e lo stato delle opere è stata redatta dal Geometra Gambino Riccardo perizia giurata in data 02/10/2001 ai sensi della lettera “b” dell’articolo n°35 della Legge 47/85

VISTO che per quanto attiene il rispetto delle norme in materia di sicurezza statica e relative normative tecniche, è stato presentato certificato di Idoneità Statica redatto dall’Ingegnere Mariano Scaduto iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo al n°2221;

VISTA la nota del Genio Civile di Palermo n°19843/B del 26/11/2004 con la quale si restituisce, con i visti di deposito, il certificato di idoneità statica e/o sismica giusta circolare dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente del 25/01/97 n°1/97;

VISTA la richiesta di Nulla-Osta inoltrata alla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali della Provincia di Palermo protocollo n°22588 del 22/12/03 BB. NN. n°79254 ai sensi dell’ articolo n°23 della L. R. del 10/08/85 n°37;

VISTA l’articolo n°6 della Legge Regionale del 16/04/03 n°4 ;

ACCERTATO che sono trascorsi infruttuosamente i 180 (centoottanta) giorni previsti dall’articolo n°6 della Legge Regionale del 16/04/03 n°4 per il rilascio del Nulla-Osta da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali della Provincia di Palermo così come comunicato dalla ditta con nota protocollo n°10612 del 10/09/04;

VISTA la nota dell’Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste, Unità Operativa Demanio Trazzerale Sicilia Occidentale n°22459 del 19/02/2004 con la quale viene legittimata la particella n°275 del foglio di mappa n°3, particella ricadente nella Regia Trazzera n°251 Carini-Isola delle Femmine;

VISTA la perizia giurata redatta dal Geometra Riccardo Gambino dalla quale si evince che l’immobile di che trattasi è stato realizzato al di fuori della fascia di rispetto ferroviario di cui al D.P.R. 753/80 assunta al protocollo di questo Comune con il n°3923 del 06/04/2005;

VISTO l’articolo n°7 della Legge Regionale 26/86;

VISTA la circolare n°1 del 25 Gennaio 1997;

VISTA la dichiarazione sostitutiva resa da Mazzola Antonina il 29/03/1986 relativa all’epoca dell’abuso;

VISTO il certificato rilasciato dal Casellario Giudiziario il 22/11/04 e assunto al protocollo di questo Comune il 23/11/04 con il n°13608 nel quale si attesta che Mazzola Antonina non ha carichi pendenti in relazione ai delitti di cui agli articoli 416/bis, 648/bis e 6487/ter del Codice di Procedura Penale;

VISTA la documentazione fotografica;

R I L A S C I A


Alla Sig.ra Mazzola Antonina omissis… la CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA per l’esecuzione dei lavori di cui alla tipologia n°1 del Modello 47/85-A e precisamente:

· realizzazione nella sua struttura essenziale di un corpo di fabbrica a una sola elevazione fuori terra sita a Isola delle Femmine in via Libertà n°111 censito in catasto al foglio di mappa n°3, particella n°273;

Alla presente si allega una copia degli elaborati grafici prodotti che costituiscono parte integrante e sostanziale della stessa, costituiti da:

1) relazione e dati metrici;

2) piante sezioni e prospetti.

PRESCRIZIONI GENERALI


Considerato che ai sensi dell’articolo n°31, comma 2° della Legge 47/85 le opere, oggetto di sanatoria, ancorché ultimate, possono risultare non rifinite e completate in ogni loro parte, al fine di rendere l’opera agibile e/o abitabile, ai sensi dell’articolo n°36 della Legge Regionale 71/78, è fatto obbligo di eseguire i lavori di completamento e/o adeguamento degli impianti istallati o da istallare:

· lavori di rifinitura interna ed esterna;

· adeguamento degli impianti alla normativa vigente in materia;

Essi dovranno avere inizio entro un anno dalla data di notifica della presente ed essere portati a termine entro trentasei mesi dal loro inizio, in modo che le opere siano rese abitabili e/o agibili;

I lavori suddetti dovranno essere eseguiti sotto la direzione di un tecnico abilitato all’esercizio della libera professione il quale provvederà ad inviare la comunicazione di inizio dei lavori e la relativa accettazione.

E’ fatto obbligo di richiedere per iscritto il rilascio del certificato di Abitabilità/Agibilità non appena la costruzione sarà ultimata in ogni sua parte, comprese le rifiniture esterne.

Nessuna modifica può essere apportata senza autorizzazione del Comune.

La presente concessione edilizia viene rilasciata fatti salvi i diritti dei terzi.

PRESCRIZIONI SPECIALI


E’ fatto obbligo di adempire alle prescrizioni di cui al provvedimento dell’Assessore Regionale al Territorio e Ambiente n°27 del 16/11/92.

E’ FATTO OBBLIGO:


· di richiedere apposita autorizzazione edilizia per l’allaccio alla rete fognaria.

AVVERTENZA IMPORTANTE


Prima di iniziare i lavori assicurarsi che questi sono eseguiti nel rispetto delle norme imposte dai Decreti Legislativi 493/97 e 494/97 e di tutte le norme in materia di sicurezza.

Si autorizza l’apertura del cantiere.

Il Responsabile del III servizio

Arch. Giovanni Albert

Il Responsabile del III settore

Arch. Sandro D’Arpa

SI CERTIFICA


Su conforme relazione del messo comunale, che la presente concessione è stata pubblicata all’albo pretorio, ai sensi dell’art.37 della L.R. 71/78 per 15 giorni consecutivi, dal _______________al _______________ e che contro la stessa ________ sono stati presentati opposizioni o reclami.

Isola delle Femmine,

Il Segretario Comunale

Dr. Manlio Scafidi

La sottoscritta Mazzola Antonina omissis… dichiara di obbligarsi all’osservanza di tutte le condizioni della presente

concessione cui essa è subordinata e pertanto consente e vuole che la presente venga trascritta a favore del Comune di Isola delle Femmine contro esso stesso dichiarante, esonerando all’uopo il Signor Conservatore dei RR.II. di Palermo da ogni e qualsiasi responsabilità al riguardo.

Isola delle Femmine, _____________________________

Mazzola Antonina




Cristiano Bevilacqua: L’urbanistica nella sua evoluzione





CONDONO EDILIZIO CORTE COSTITUZIONALE SENT 54/2009





MONITORAGGIO ABUSIVISMO EDILIZIO





LICENZA EDILIZIA LA FATA MARIA ANTONIA TOIA





LICENZA EDILIZIA POMIERO





LICENZA EDILIZIA BRUNO ROSARIO GRECH





LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA GAMBINO GIOVANNI





LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA GAMBINO GIOVANNI





LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA VASSALLO ANTONIETTA





LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA RIZZO PROVVIDENZA





LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA MAZZOLA ANTONINA
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/09/comunicato-stampa.html

LICENZA EDILIZIA IN SANATORIA DI LORENZO PIETRO











LICENZA EDILIZIA IN VARIANTE CARDINALE ORAZIO








LICENZA EDILIZIA TINNIRELLO





LICENZA EDILIZIA GIAMBONA





LICENZA EDILIZIA LO BELLO /RALLO

Nessun commento:

Posta un commento