la gestione del territorio

la gestione del territorio

giovedì 26 agosto 2010

DUNE e ripascimento della spiaggia di Isola delle Femmine



Atto numero 35 del 01-04-2010
Tipo di Atto: DELIBERA DI GIUNTA
Allegato: DELIBERA G.M. 035.10.pdf (10 kb)
Il Sindaco sottopone all’approvazione della Giunta Comunale la seguente proposta di
deliberazione:
“AUTORIZZAZIONE AL SINDACO A PROCEDERE ALLA STIPULA DELL'ACCORDO CON L'A.T.I. SIS SpA - GEODATA SINTAGMA – PER SISTEMAZIONE DELL'AREA DI VIALE MARINO CON TERRA E ROCCE DA SCAVO”.
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso:
Che questo Comune ha acquisito al demanio comunale l’area su cui erano state realizzate
le strutture di un immobile mancante di regolare concessione edilizia all’interno della fascia di 150 metri dalla costa;
Che ricadendo detto immobile in zona di alto valore ambientalistico e paesaggistico con
delibera n°50 del 7/4/2006 la Giunta Municipale ha deciso l’abbattimento di detta struttura
avvalendosi dell’intervento dell’esercito italiano che ha organizzato un corso di addestramento del personale del genio;
Che con l’intervento dell’esercito si è proceduto alla demolizione delle strutture ed
all’asporto di tutti gli sfabbricidi di risulta;
Che a seguito dell’eliminazione delle strutture l’area presentava una profonda ed ampia
cavità, che oltre a poter costituire pericolo per la pubblica incolumità, contrastava con l’interesse naturalistico dell’area;
Che necessitava pertanto ricolmare detta cavità con materiale di risulta compatibile con le
caratteristiche naturali dell’area;
Che avendo posto in essere un’indagine in ordine alla tipologia del materiale necessario ed
alla possibilità di reperimento dello stesso, si è venuti a conoscenza che materiale idoneo risultava disponibile nel corso dei lavori di scavo per la realizzazione del raddoppio ferroviario della tratta Palermo-Punta Raisi;
Che è stata acquisita la disponibilità da parte dell’A.T.I. SIS s.pa., Geodeta s.p.a. e
Sintagma, che sta realizzando l’opera di cui in premessa a concedere il materiale di scavo a questo comune e a destinarlo al riempimento dell’area ex ITAS a titolo gratuito;
Rilevato che al fine di poter disciplinare le modalità di acquisizione del materiale da
utilizzarsi nel riempimento della cavità in questione si è proceduto a redigere un apposito verbale di accordo tra quest’Amministrazione e l’A.T.I. aggiudicataria dei lavori del passante ferroviario;
Visto detto schema di verbale e ritenutolo meritevole di approvazione in quanto contiene
anche l’indicazione di tutta le attività istruttorie preliminari necessarie all’acquisizione delle
necessarie autorizzazioni e all’accertamento della rispondenza del materiale concesso alle
caratteristiche morfologiche dell’area da colmare;
Vista l’ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi n°61 dell’11.12.2002 con la quale è
stato ordinato all’originaria Ditta proprietaria dell’area, di ricolmare lo scavo;
Considerato che non è previsto alcun impegno economico da parte di questo Comune;
D E L I B E R A
1°) - Di approvare la relazione tecnica concordata con l’ATI SIS; GEODATA;
SINTAGMA per procedere al riempimento della cavità esistente in questa via dei Saraceni marino nell’area di proprietà di questo Ente.
2°) - Di approvare lo schema di verbale di accordo, che allegato alla presente ne
costituisce parte integrante e sostanziale;
3°) - Autorizzare il Sindaco a procedere alla stipula dello stesso.
Pareri ed attestazioni resi ai sensi e per gli effetti dell’art. 49 del t.u. sull’ordinamento degli enti locali, approvato con D.lgs. 18/08/2000, n° 267, relativi alla proposta indicata in oggetto:
Si esprime parere favorevole sulla regolarità tecnica della superiore deliberazione
il Responsabile del Settore V Arch Sandro D’Arpa
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la superiore deliberazione, corredata dei pareri prescritti;
Ritenuta meritevole di approvazione;
Con voti unanimi, espressi per alzata di mano, accertati e proclamati dal Sindaco
DELIBERA
Di approvare la superiore proposta di deliberazione, corredata dai prescritti pareri.
Rappresentata la necessità di procedere con l’iter necessario alla stipula dell’accordo di che
trattasi, la Giunta Municipale, con voti unanimi espressi per alzata di mano dichiara la presente immediatamente esecutiva.
Affidamento incarico di studio ambientale, studio geologico, progettazione esecutiva, d.l., misura, contabilità e sicurezza alla "Wilderness Studi Ambientali" per la "Ricostituzione delle dune di retrospiaggia del litorale del comune
Atto numero 51 del 13-05-2010
Tipo di Atto: DELIBERA DI GIUNTA
Allegato: DELIBERA G.M. 051.10.pdf (17 kb)
Il Sindaco, sottopone all’approvazione della Giunta Comunale la seguente proposta di deliberazione:
Affidamento incarico di studio ambientale, studio geologico, progettazione esecutiva, d.l., misura, contabilità e sicurezza alla “Wilderness Studi Ambientali” per la “Ricostituzione delle dune di retrospiaggia del litorale del comune di Isola delle Femmine”
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso:
- Che sulla G.U.R.I. n. 53 del 05/03/2010 è stato pubblicato il decreto ministeriale 25 febbraio 2010, con il quale sono stati individuati gli enti beneficiari dei contributi previsti dall’art. 13, comma 3-quater, del D.L. n. 112/2008, convertito con modificazioni, dalla L. n. 133/2008, e successive integrazioni, in relazione alle priorità fissate dalla V Commissione bilancio della Camera dei Deputati;
- Che questo decreto ha autorizzato la concessione di contributi statali al finanziamento di interventi diretti a promuovere il risanamento ed il recupero dell’ambiente e lo sviluppo economico del territorio, istituendo a tale riguardo un apposito Fondo presso il Ministero dell’economia e delle finanze;
- Che questa Amministrazione risulta essere assegnataria di un contributo di € 100.000,00 individuato al n. 233 dell’elenco allegato al decreto ministeriale sopra richiamato e quindi bisogna procedere viste le particolari disposizioni contenute nello stesso decreto ministeriale concernenti le modalità da seguire per richiedere l’erogazione di tale finanziamento;
- Che secondo l’art. 2 del sopracitato decreto, la quota di finanziamento concessa per l’anno 2009 deve essere impegnata entro il termine perentorio del 31 agosto 2010;
- Che con nota raccomandata prot. n. 4250 del 19/03/2010, indirizzata al Dipartimento della Ragioneria generale dello stato – Ispettorato Generale per la Finanza delle Pubbliche Amministrazioni, è stata trasmessa l’attestazione conforme al modello A secondo gli schemi previsti dal citato decreto ministeriale;
- Che l’opera denominata “Ricostituzione delle dune di retrospiaggia del litorale del comune di Isola delle Femmine” risulta inserita nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche approvato con Delibera di C.C. n°15 del 06 maggio 2010 ai nn. Gen. 43, Set. 2, Cat. 1;
- Ritenuta l’urgenza per quanto citato nelle premesse, di affidare, tramite procedura diretta ai sensi del comma 11 dell’art.125 del codice dei contratti n.163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, per l’importo di € 18.334,42 oltre IVA, l’incarico di studio ambientale, studio geologico, progettazione esecutiva, d.l., misura, contabilità e sicurezza alla “Wilderness Studi Ambientali” del Dott. Bruno Zava, per la “Ricostituzione delle dune di retrospiaggia del litorale del comune di Isola delle Femmine”nell’area di proprietà comunale sita in viale Marino
identificata al N.C.T. al foglio di mappa n. 1 particelle 672,671, 443, 301, 21, 70 e 71;
- Considerato quindi, che l’incarico in questione rientra nella fascia di cui al comma 11 dell’art.125 del codice dei contratti n.163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, per i quali le stazioni appaltanti possono procedere per gli incarichi inferiori a € 20.000,00 IVA esclusa, all’affidamento diretto, fermo restando che l’affidatario del servizio deve essere in possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità tecnico - professionale ed economico – finanziaria prescritta per prestazioni di pari importo affidate con le procedure ordinarie di scelta del contraente;
- Dato atto che l’onorario per il servizio di studio ambientale, studio geologico, progettazione esecutiva, d.l., misura, contabilità e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, per la “Ricostituzione delle dune di retrospiaggia del litorale del comune di Isola delle Femmine” alla “Wilderness Studi Ambientali”risulta pari ad € 18.334,42;
- Visti, il curriculum della “Wilderness Studi Ambientali” del Dott. Bruno Zava le cui attività principali risultano essere: ricerca, monitoraggio ambientale, studi territoriali, consulenza ambientale e servizi e lo schema di disciplinare;
- Ritenuto che l’affidamento di tale incarico a una società specializzata nel settore ambientale rappresenti una importante opportunità per la tutela dell’ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio;
- Ritenuto di dovere provvedere alla copertura finanziaria della predetta somma a seguito di prenotazione di impegno a carico del bilancio comunale;
- Vista la legge N°142/90 e successive modifiche ed integrazioni;
- Vista la legge regionale dell’11/12/1991 N°48 e successive modifiche;
- Vista la L.R. del 07/09/1998 N°23;
- Vista la L.R. 30/04/1991 N°10;
- Vista la Legge 109/94 nel testo coordinato con le norme della L.R. 02/08/2002 N°7 e L.R.
19/05/2003 N°7 L.R. 29.novembre 2005 N° 16;
- Visto il D.P.R. 21/12/1999 N°554;
- Visto l’art. 125 del Codice dei Contratti N°163/2006 e successive modifiche ed integrazioni;
P R O P O N E
- di procedere all’affidamento dell’incarico di studio ambientale, studio geologico,
progettazione esecutiva, d.l., misura, contabilità e sicurezza alla “Wilderness Studi Ambientali” del Dott. Bruno Zava, nato a Palermo il 09/09/1958 e residente in Palermo, via Cruillas 27, c.f. : ZVABRN58P09G273H e P.IVA. 03920260829 per la “Ricostituzione delle dune di retrospiaggia del litorale del comune di Isola delle Femmine”nell’area di proprietà comunale sita in viale Marino identificata al N.C.T. al foglio di mappa n. 1 particelle 672,671, 443, 301, 21, 70 e 71;
- di approvare l’allegato schema di disciplinare regolante i rapporti fra la suddetta società e questo Comune, che costituisce parte integrante del presente atto;
- di assumere l’impegno spesa della complessiva somma di € 18.334,42 quali competenze tecniche per l’incarico in argomento e di imputare la spesa nel cap. 20040 “Trasferimento Statale- ricostituzione dune di retro spiaggia del litorale comunale art. 13” che presenta la disponibilità necessaria, Imp. n. 564;
di acquisire prima della firma del disciplinare di incarico le dichiarazioni previste dalla legge, rese dal rappresentante legale della società, dalle quali si evinca che non sussistono motivi ostativi per il conferimento dell’incarico previsti dai commi 13 e 15 dell’art.17 della Legge 109/94 nel testo coordinato con le norme della L.R. 7/2002 e della L.R. 7/2003 e L.R. 16/2005;
- di demandare al Responsabile del V Settore il perfezionamento dell’incarico.
Pareri ed attestazioni resi ai sensi e per gli effetti dell’art. 49 del t.u. sull’ordinamento degli enti locali, approvato con D.lgs. 18/08/2000, n° 267, relativi alla proposta indicata in oggetto:
Si esprime parere favorevole sulla regolarità tecnica della superiore deliberazione
Il responsabile del settore III
F.to arch. Sandro D’Arpa
Si esprime parere favorevole sulla regolarità contabile della superiore deliberazione
Il responsabile del servizio finanziario Rag Biagio Fonatanetta
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la superiore proposta di deliberazione relativa ai lavori in oggetto corredata dai pareri prescritti riportati nel frontespizio del presente provvedimento;
Ad unanimità di voti espressi per alzata e seduta
DELIBERA
Di approvare la superiore proposta di deliberazione;
Di dare atto che per effetto dell’art.15 della L. R. n. 44/91 e successive modifiche ed
integrazioni la presente deliberazione non è soggetta a controllo di legittimità;
LA GIUNTA COMUNALE
Attesa l’urgenza poiché la quota di finanziamento concessa per l’anno 2009 deve essere impegnata entro il termine perentorio del 31 agosto 2010;
Visto l’art. 12 della L. R. n.44/91 e Successive modifiche ed integrazioni;
Ad unanimità di voti favorevoli espressi per alzata e seduta;
DICHIARA
Di rendere urgente ed immediatamente esecutiva la superiore deliberazione.
Pietra Campana Parenti del "Sindaco" Professore Gaspare Portobello
Destinazione area ex ITAS a parcheggio libero per il periodo estivo
Atto numero 064 del 07-07-2008
Tipo di Atto: DELIBERA DI GIUNTA
Allegato: DGM00064.DOC (28 kb)
Il Sindaco dà lettura della seguente proposta di deliberazione:
“Destinazione area ex ITAS a parcheggio libero per il periodo estivo”
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la propria delibera n.47 del 16/05/2008 con la quale vengono fissate le tariffe per i parcheggi a pagamento;
Rilevato che nelle immediate vicinanze delle aree destinate alla sosta a pagamento sussistono aree che possono essere adibite a parcheggio libero e riservate ai residenti, situazione che non si verifica in un tratto del lungomare Eufemio;
Rilevato che nella vicinanze di detta sede stradale si rende necessario istituire delle aree a sosta libera da integrare con quelle a pagamento;
Considerato a tal uopo può essere provvisoriamente destinata l’area ex ITAS di proprietà comunale, previa messa in sicurezza e affidamento in custodia;
Considerato che dette attività non possono essere svolte da personale comunale stante l’inesistenza di specifiche unità di personale e che tale compito può essere affidato allo stabilimento balneare “Solarium Pietra Campana” il quale gestendo l’attività balneare nei pressi dell’area in questione si è dichiarato, con nota acquisita al protocollo in data 04/07/2008 al n.8556, disponibile a farsi carico delle attività necessarie e ad assumersi le conseguenti responsabilità;
DELIBERA
1. di adibire a parcheggio libero l’area comunale sita in questo lungomare Eufemio denominata ex ITAS, antistante le aree riservate alla sosta a pagamento;
2. di affidare in custodia, fino al 15/09/2008, detta area alla ditta “ SOLARIUM PIETRA CAMPANA”, stabilimento balneare nelle immediate prossimità dell’area in questione, con l’intesa che l’utilizzo di detta area non potrà risultare subordinato ad alcun onere da parte dei fruitori e che la ditta assume ogni responsabilità in ordine alla messa in sicurezza e custodia dell’area, per cui nessun onere, neanche a titolo di responsabilità civile potrà gravare su quest’Amministrazione.
PARERE AI SENSI DEGLI ART. 49, comma 1° del D.Lgs.18.8.2000, n.267.
Si esprime parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica.
IL DIRETTORE GENERALE
Dr. Manlio Scafidi
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la superiore proposta di deliberazione, corredata dei prescritti pareri;
Con voti unanimi favorevoli, espressi per alzata di mano, accertati e proclamati dal Presidente;
D E L I B E R A
Approvare la superiore proposta di deliberazione.
Quindi, con successiva votazione unanime, palesemente espressa per alzata di mano, ritenuta l’urgenza di provvedere al più presto;
D I C H I A R A
Il presente atto IMMEDIATAMENTE ESECUTIVO
Liquidazione fattura n. 03/2008 del 17/06/2008, alla ditta "Isolana Costruzioni e Restauri s.n.c." per lavori di manutenzione straordinaria della recinzione dell'area denominata EX ITAS
Atto numero 00093 del 05-07-2008
Tipo di Atto: DETERMINA UFFICIO TECNICO
Allegato: D0600093.DOC (303 kb)
DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE N. 93 DEL 04 LUGLIO 2008
Oggetto: Liquidazione fattura n. 03/2008 del 17/06/2008, alla ditta "Isolana Costruzioni e Restauri s.n.c." per lavori di manutenzione straordinaria della recinzione dell'area denominata EX ITAS
IL RESPONSABILE DEL III SETTORE
Visto l’art. 12 della L.R. n° 4 dell'8 gennaio 1996;
Vista la L. n° 127 del 15/05/1997;
Vista la L.R. n° 23 del 7/09/1998;
Visto il D. lgs. n° 267 del 18/08/2000;
Visto il D. lgs. n° 165 del 30/03/2001;
Premesso che:
l'area denominata ex ITAS sita in Viale Marino è di proprietà comunale ;
la recinzione di detta area, a causa delle forti raffiche di vento delle settimane scorse, è ormai quasi inesistente oltre ad essere sprovvista di apposita barra o cancello per inibire il transito a persone o mezzi non autorizzati;
con Determinazione del Responsabile del III Settore n. 149 del 31/12/2007 è stata impegnata la somma di €. 5.000,00 sul cap.lo 3255.00 " Recupero ambientale area ex ITAS" poiché già da tempo l 'area necessitava di un intervento di manutenzione straordinaria, prevedendo che i lavori sarebbero stati svolti in economia e dal personale comunale;
Vista :
la perizia giustificativa del Responsabile del III Settore prot. n. 936/int. del 06/06/2008, con la quale, riscontrata la necessita di intervenire urgentemente e vista l'impossibilità di effettuare direttamente i lavori in economia, si avviava la procedura di somma urgenza ai sensi dell'art. 147 del DPr 554/1999;
l'Ordinanza sindacale n° 14 del 06/06/2008 con la quale i lavori di manutenzione straordinaria della recinzione dell'area ex ITAS sono stati affidati alla Società "ISOLANA COSTRUZIONI E RESTAURI s.r.l. di De Rosa Giuseppe;
Vista la fattura n. 03/2008 del 17/06/2008 prodotta dalla ditta “ISOLANA COSTRUZIONI E RESTAURI s.r.l." dell'importo di €. 6.400,00 IVA esclusa;
Verificata la regolarità esecuzione dei lavori;
Ritenuto di poter procedere al pagamento di un acconto della somma complessiva;
DETERMINA
1. Liquidare alla ditta "ISOLANA COSTRUZIONI E RESTAURI s.r.l." con sede in Isola delle Femmine , Via C. Colombo n° 63, Partita IVA 05713330826, la somma di € 5.000,00 , quale acconto sulla fattura n° 03/2008 del 17/06/2008, imputando la spesa sul cap. 3255.00 Recupero ambientale area ex ITAS", giusto IMP 518/07 ;
2. Trasmettere copia del presente atto al Responsabile del servizio finanziario, per l’emissione del mandato di pagamento, in favore della ditta ““ISOLANA COSTRUZIONI E RESTAURI s.r.l." con sede in Isola delle Femmine, Via C. Colombo n° 63, Partita IVA 05713330826.
Il Responsabile del III Settore
Arch. Sandro D'Arpa


*Dune Isola Delle Femmine Decreto Ministero finanziamento





Il Piano Regolatore Generale prevede il prolungamento della Via Martin L.King. sino al mare










"Autorizzazione al Sindaco a procedere alla stipula dell'accordo con l'A.T.I. SIS S.p.A. - Geodata Sintagma - per sistemazione dell'area di viale Marino con terra e rocce da scavo".

Nessun commento:

Posta un commento