la gestione del territorio

la gestione del territorio

venerdì 30 agosto 2013

ISOLA DELLE FEMMINE LA MERDA IN MARE












ISOLA DELLE FEMMINE LA MERDA IN MARE

SCOPPIANO LE FOGNATURE INVIALE MARINO E PROVOCA LA FUORIUSCITA DI LIQUAMI E………. CHE SI RIVERSANO A MARE       

 

Ancora criticità sono presenti nelle procedure per le assegnazioni dei lavori di manutenzione delle fognature cittadine, ( affidate ad una ditta risultata collegata a Domenico Caravello, condannato nel 2002 dalla Corte d’Appello di Palermo per Associazione di tipo mafioso ad anni 4 e mesi otto di reclusione), nonché ala manutenzione della pubblica illuminazione per gli anni 2010 e 2011, affidate a due ditte differenti ditte i cui titolari hanno entrambi avuto documentate frequentazioni con elementi malavitosi.

Nel senso della  evidenziata  continuita'  amministrativa  si  e' rivelato anche l'esame della procedura per l'appalto di  manutenzione delle fognature e caditoie, servizio che, a seguito della rinuncia da parte della ditta che si era aggiudicata la gara, e'  stato  affidato ad una societa' che presenta gravi forme di controindicazione.

    Detto aspetto e' connesso alla circostanza che la stessa societa' risulta collegata ad altra  azienda  operante  nello  stesso  settore d'attivita' e che  i  proprietari  e  gli  amministratori  delle  due societa' presentano stretti legami parentali con esponenti di rilievo della locale criminalita' organizzata. Questi  ultimi,  nel  passato, hanno favorito la  latitanza  di  soggetti  criminali  di  primissimo rilievo ed inoltre uno di detti esponenti  e'  stato  condannato  per reati associativi.

    Il gruppo familiare in argomento,  peraltro,  ha  partecipato  ad iniziative  di  costruzioni  edili  unitamente  ad   altri   soggetti controindicati.

    L'organo ispettivo ha posto in rilievo come il  comune  di  Isola delle Femmine, nel corso degli anni,  abbia  frequentemente  affidato alla predetta societa' una ripetuta serie di lavori pubblici  facendo ricorso a ordinanze sindacali di intervento straordinario  o  a  gare informali a trattativa privata. Gli evidenziati, ripetuti affidamenti portano a ritenere fondatamente che la societa' in questione sia  una vera e propria «fiduciaria» del comune di Isola delle Femmine.

    In tale contesto le iniziative per la diffusione della  legalita' intraprese dall'amministrazione comunale sono apparse piu' che  altro come mere «operazione di  facciata»  atteso  che,  come  evidenziato, diversi settori del comune si sono rivelati soggetti a gravi forme di condizionamento e solamente il 27 febbraio 2012 l'ente ha aderito  al protocollo di legalita' Carlo Alberto Dalla Chiesa.


TRATTO DALLA GAZZETTA UFFICIALE 279 29 NOVEMBRE 2012


Comitato Cittadino Isola Pulita
Pino Ciampolillo

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.it/2012/11/relazione-prefettizia-dellacommissione.html

Nessun commento:

Posta un commento